Esplora corpo

Clicca sulle parti del corpo che ti interessano e scopri quali sono gli interventi disponibili

Vaser-lipo ad alta definizione

Rimodellamento corporeo di ultima generazione tramite ultrasuoni. Non una classica liposuzione: mininvasività e reshaping senza paragoni.

Sound wave isolated on white background

Ultrasuoni per un reshaping di ultima generazione

È l’apparecchiatura più avanzata a nostra disposizione nell’eliminazione dei cuscinetti di grasso e quindi nel rimodellamento del profilo corporeo. Tutti ne parlano, molti dicono di praticarla ma siamo veramente in pochi ad avere a disposizione la piattaforma completa (e costosa) che ci permette di eseguire, come vedremo, un protocollo vaserlipo 3D-4D completo in tutte le sue fasi.

Utilizziamo la vaser lipo in tutti i casi di adiposità localizzate di medie e grandi dimensioni per avere un risultato estetico di gran lunga superiore a quello che potremmo ottenere con una normale lipoaspirazione.

Gli ultrasuoni di ultima generazione irradiati dalla vaser, con la loro azione tonificante, eviteranno quel brutto aspetto a “sacco svuotato” che, troppo spesso, si manifesta dopo una classica liposuzione nei pazienti con pelle poco elastica. Inoltre sarà possibile migliorare gli inestetismi prodotti dalla cellulite e, negli sportivi, scolpire l’addome evidenziando la cosidetta tartaruga e i muscoli pettorali.

Nel tuo caso specifico

 


Se il tuo è un inestetismo localizzato a una sola zona, ad esempio l’esterno o l’interno delle cosce, i polpacci, le ginocchia ecc. potremo operare in anestesia locale pura.


Se decideremo di agire in più zone contemporaneamente, opteremo per una leggera sedaizione (resterai sempre vigile) in presenza di un anestesista.


La vaser lipo ci permetterà di intervenire anche in presenza di una pelle poco elastica o addirittura flaccida.


Se nelle zone da operare, oltre al grasso in eccesso è presente anche la cellulite (pelle a buccia d’arancia), la vaser lipo dispone di un manipolo studiato proprio per trattare questo inestetismo.


Se desideri mettere in risalto la tua muscolatura, la vaserlipo 3D-4D fa al caso tuo.


 

Fase 1: Vaser

L’infiltrazione viene eseguita con estrema precisione grazie a una delle apparecchiature della piattaforma. Ciò è molto importante in quanto, per ottenere il miglior risultato possibile, il tempo di esposizione agli ultrasuoni del cuscinetto adiposo dev’essere direttamente proporzionale alla quantità di soluzione anestetica presente nel suo interno.

Entra quindi in azione il Vaser: la sonda a ultrasuoni collegata all’apparecchiatura viene introdotta all’interno del cuscinetto adiposo e agendo in maniera estremamente delicata e per lo stretto tempo necessario frammenterà solo il grasso e – questa è la vera rivoluzione –senza danneggiare i vasi e i nervi dei tessuti circostanti. Ovviamente, mentre il tempo d’irradiazione rimane fisso, l’azioni degli ultrasuoni varia a secondo dell’energia impressa e della sonda scelta in base alla consistenza del tessuto adiposo che stiamo trattando.

Se vogliamo anche migliorare l’aspetto della cosiddetta “cellulite a buccia d’arancia”, potremo utilizzare delle sonde particolari denominate Vaser-smooth che recentemente si sono aggiunte al nostro strumentario. Otterremo così non soltanto l’eliminazione degli odiati cuscinetti di grasso ma anche un aspetto decisamente più liscio della pelle.

Fase 2: Vent-X & Power-X

Mettiamo in funzione la macchina dedicata all’aspirazione, denominata Vent-X. È molto importante in questa fase utilizzare le cannule in dotazione, decisamente meno aggressive rispetto a quelle usate per una comune liposcultura. Infatti non avrebbe alcun senso essere stati estremamente delicati prima per poi “rovinare” tutto usando cannule che, per forza di cose, traumatizzano i tessuti. Essere aggressivi in questa fase sarebbe inutile, dal momento che dobbiamo aspirare un grasso completamente liquefatto che non offre più resistenze.

L’ultima console in dotazione alla nostra piattaforma si chiama Power-X. La riserviamo non solo agli sportivi che non riescono con l’esercizio fisico a definire i propri muscoli ma anche a chi dalla vaser lipo 3D-4D vuole ottenere veramente il massimo. Una volta aspirato il grasso liquefatto, possiamo iniziare il lavoro di scultura sulle fasce muscolari. Con questa tecnica siamo in grado di “cesellare” i muscoli degli arti, i pettorali e, soprattutto, gli addominali. Agendo su questi ultimi e sugli obliqui e gli anterolaterali, possiamo scolpire la tanto amata “tartaruga”.

Si massaggiano delicatamente le zone trattate facendo fuoriuscire i liquidi in eccesso. Eventualmente si mette un punto di sutura e infine basterà un cerotto adesivo e una compressione elastica.

Quanto tempo per rimettermi in perfetta forma?

Il recupero è pressoché immediato per un singolo cuscinetto. Se si rimodellano più zone del corpo in unica seduta è normale che per un paio di giorni ci si senta un po” acciaccati.

Tabella dei recuperi

Torna a lavoro

1-3 giorni

Leggera attività fisica

Dopo una settimana

Attività fisica intensa

Dopo circa 2 settimane

Risultati

Prima
vas 5
Dopo
vas6
Prima
vas1
Dopo
vas2
Prima
vas3
Dopo
vas4

Vantaggi

Alta definizione, ovvero capacità di scolpire la zona interessata con molta precisione rispetto alle tecniche tradizionali, senza rischiare un aspetto “a sacco svuotato”

Molto più performante rispetto a una miniliposcultura nei cuscinetti adiposi medio-grandi

Si lavora a 37 gradi: lavorando a freddo permette di mantenere il potenziale biologico del tessuto adiposo per un eventuale trapianto di grasso ove necessario

Tutte le strutture nobili presenti nell’adipe (come vasi venosi, vasi linfatici, nervi e l’impalcatura fibrosa stessa) rimangono intatte.

Svantaggi

Si consiglia di non superare l’eliminazione di più di 2 kg di grasso per ogni seduta operatoria, al fine di consentire un rapido recupero post-operatorio.

Eccessivo ricorrere alla Vaser pro per adiposità di minima entità e in presenza di pelle elastica

Leggermente più invasiva rispetto a una miniliposcultura laser-assistita

Domande frequenti

La nostra equipe ti aspetta

Affidarsi a dei medici specialisti è fondamentale per la tua sicurezza. Un consulto è la prima tappa per poter definire il percorso ideale per te.

VAI ALLA HOME
IMG_4568

Consulenza a distanza? Si, è possibile

Naturalmente l’incontro fotografico che ti proponiamo non potrà mai sostituire un vero ed approfondito esame clinico, ma sarà senz’altro utile per farci un’idea della procedura che potremmo mettere in atto per arrivare al risultato che desideri.

 

Come produrre il materiale fotografico?

Non ti chiediamo certamente di inviarci fotografie artistiche, ma è importante che siano di buona qualità e secondo le posizioni standard esposte qui sotto. Non è necessaria la figura intera ma non vanno bene foto troppo ravvicinate. Sarebbe preferibile farti fotografare da una seconda persona ma, se devi proprio ricorrere a un selfie fotografati davanti ad uno specchio avendo cura di non nascondere la zona in questione con il tuo cellulare. L’obiettivo della fotocamera deve essere puntato verso il centro dell’inestetismo e lo sfondo deve essere omogeneo, meglio se bianco o nero. Se puoi evita di fotografarti dal basso verso l’alto o viceversa per non deformare l’immagine.

  • Anteriore

  • Posteriore

  • Profilo destro

Informazioni di contatto

Il tuo messaggio

Materiale fotografico

Per una prima e più attenta valutazione allega le tre foto richieste come da esempio.

La tua richiesta è stata inoltrata correttamente